Il ragioniere paga i danni se compila una dichiarazione fiscale errata

Il professionista incaricato di redigere la dichiarazione dei redditi di una società che commette un grave errore nella compilazione, cagionando un danno per un’imposta non dovuta, incorre in responsabilità professionale ed è tenuto a indennizzare la società. Nella specie, era un ragioniere la cui svista sulla determinazione Ilor è costata circa 15mila euro.

CLICCA QUI per leggere la Sentenza.