Responsabilità Civile della P.A. per fatti non riconducibili alla colpa grave

Aec: da oggi è possibile garantire la Responsabilità Civile della P.A. per fatti non riconducibili alla colpa grave dei suoi amministratori e dipendenti.

AEC ha rinnovato per il sesto anno consecutivo gli accordi di piazzamento dei rischi di Responsabilità Professionale, Civile e Amministrativa degli Amministratori e dei Dipendenti degli Enti Pubblici sottoscritti al 100% con alcuni Assicuratori dei Lloyd’s. La principale novità consiste nella possibilità di assicurare l’Ente Pubblico, con franchigie estremamente ridotte, per fatti commessi dai propri Amministratori e Dipendenti grazie al nuovo testo (Mod 06N9900 Sez. B), affiancato al tradizionale capitolato per assicurare la Responsabilità personale dell’Amministratore e del dipendente pubblico (Mod 06N9900 Sez. A). Tale nuovo testo può, facoltativamente, comprendere la Responsabilità Personale, per Colpa Grave, degli Amministratori e dei Dipendenti (sia amministrativi che tecnici) con premio a carico di questi ultimi.

AEC ha rinnovato per il sesto anno consecutivo gli accordi di piazzamento dei rischi di Responsabilità Professionale, Civile e Amministrativa degli Amministratori e dei Dipendenti degli Enti Pubblici sottoscritti al 100% con alcuni Assicuratori dei Lloyd’s.
La principale novità consiste nella possibilità di assicurare l’Ente Pubblico, con franchigie estremamente ridotte, per fatti commessi dai propri Amministratori e Dipendenti grazie al nuovo testo (Mod 06N9900 Sez. B), affiancato al tradizionale capitolato per assicurare la Responsabilità personale dell’Amministratore e del dipendente pubblico (Mod 06N9900 Sez. A). Tale nuovo testo può, facoltativamente, comprendere la Responsabilità Personale, per Colpa Grave, degli Amministratori e dei Dipendenti (sia amministrativi che tecnici) con premio a carico di questi ultimi.

L’obiettivo è quello di tutelare gli Amministratori ed i Dipendenti della Pubblica Amministrazione in tutti i casi in cui vengano chiamati a rispondere di danni involontariamente arrecati a Terzi durante lo svolgimento della attività istituzionale svolta per l’Ente di appartenenza. Sono difatti contemplati sia i casi in cui il risarcimento sia interamente a carico della P.A. (colpa lieve) ma sono anche previste le eventualità in cui l’Amministratore o il dipendente partecipi al risarcimento (Rivalsa della P.A. per fatti derivanti da “colpa grave”).

Con questo testo l’Ente Pubblico non è più, come in precedenza, mero contraente della polizza ma diviene vero e proprio “Assicurato”.
I nuovi accordi di piazzamento ci permettono di fornire una copertura:

  1. senza franchigia agli Amministratori e Dipendenti, e con franchigie molto contenute alle Amministrazioni Comunali con meno di 15.000 abitanti.
  2. premi minimi molto limitati;
  3. Certificati Merloni per Progettisti Interni ai sensi dell’art. 106 del Regolamento della Legge 109/1994 e successive modificazioni , per lavori di durata fino a 48 mesi e per opere di importo fino a Euro 50.000.000,00;
  4. “Tutela Legale” ad integrazione della garanzia prevista dalla polizza di Responsabilità civile, sia in caso di residua non operatività di tale garanzia, che nel caso sussista un interesse diretto da parte dell’Assicurato ad affiancare un proprio legale di fiducia a quello incaricato dall’Assicuratore.

Per ulteriori informazioni:
AEC spa – Simona Biondi 06 85332 305 biondi@aecbroker.it
Ufficio Stampa AEC Spa
Alexia Gioglio
06 85 332 326
stampa@aecbroker.it alexia.gioglio@libero.it